Il padre maggiorenne, a condizione che: 1) la madre risulti regolarmente soggiornante nel territorio dello Stato italiano al momento del parto; 2) il figlio sia stato riconosciuto dal padre, si trovi nella sua famiglia anagrafica e sia soggetto alla sua potest?. Qualora non sussistano le condizioni relative al padre, la domanda di assegno pu? essere presentata, in nome e per conto della madre minorenne, dal genitore della stessa, in mancanza, da altro legale rappresentante (fonte INPS)