Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

In base all’art. 1 della L. 91 del 1992, è cittadino italiano chi e' nato nel territorio  della  Repubblica  se  entrambi  i genitori sono ignoti o apolidi, ovvero se  il  figlio  non  segue  la cittadinanza dei genitori secondo  la  legge  dello  Stato  al  quale questi appartengono.

Acquista, inoltre, la cittadinanza italiana per nascita il figlio di ignoti trovato nel territorio della Repubblica, se non venga provato il possesso  di altra cittadinanza.

Infine, in base all’art. 4, co. 2 della L. 91 del 1992, lo straniero nato in Italia, che vi abbia  risieduto  legalmente senza  interruzioni  fino  al  raggiungimento  della  maggiore  eta', diviene cittadino se dichiara di  voler  acquistare  la  cittadinanza italiana entro un anno dal compimento del diciottesimo anno.

Newsletter



Joomla Extensions powered by Joobi

Novità legislative

Mediato è promosso da     con il sostegno di
logo ires asgi2 logo-Ammi logoCCMscritta  compagnia san paolo