Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn


percorso al

 

 

Dal 24 febbraio al 7 giugno 2016

Sede: Università degli Studi del Piemonte Orientale
Palazzo Borsalino – via Cavour 84 – Alessandria

pdfProgramma

 

Il Progetto Mediato, si amplia offrendo a operatori e mediatori del territorio della provincia di Alessandria e agli studenti universitari che frequentano l’Università del Piemonte Orientale interessati al tema, un percorso di aggiornamento giuridico e socio-antropologico su: diritto d’asilo, accoglienza e protezione internazionale.
Il percorso di formazione è stato coordinato con il Dipartimento di Giurisprudenza e Scienze Politiche, Economiche e Sociali dell’Università degli Studi del Piemonte Orientale e costituisce la continuazione dei Seminari per i corsi di Laurea Magistrale SSL e Giurisprudenza: Le migrazioni contemporanee di profughi e richiedenti protezione internazionale. Logiche ed effetti della normativa e delle politiche di accoglienza, curati dai professori Michael Eve e Maria Perino.

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

images-10Un percorso che intende rafforzare le competenze interculturali dei medici di medicina generale e offrire uno spazio di informazione e consulenza sul diritto alla salute della popolazione migrante

 

pdfscarica la locandina

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

 

formaz mediato4

Percorso di aggiornamento giuridico e socio‐antropologico su: diritto d’asilo, accoglienza e protezione internazionale

Dal 24 febbraio all'8 giugno 2016
Orario: 14:30 – 17:30

Sedi: ISTITUTO AVOGADRO – AULA MAGNA, via Rossini 18
Centro Incontri Regione Piemonte – corso Sati Uniti 23 ‐ Torino

 

Il Progetto Mediato, giunto alla sua quarta edizione, dedica anche quest'anno un'attenzione particolare all'aggiornamento professionale di operatori e mediatori che si relazionano con utenza straniera sul territorio della Provincia di Torino.

Il percorso di formazione affronta il tema del diritto d’asilo e della condizione giuridica, sociale e sanitaria del migrante, del richiedente asilo e rifugiato, attraverso un approccio multidisciplinare che fornisce indicazioni e strumenti pratici di lavoro. Il corso affianca alla fondamentale acquisizione di saperi teorici di base, una formazione esperienziale basata su anni di lavoro “sul campo” grazie a professionisti operatori del settore ed esperti, quali avvocati, antropologi, mediatori culturali, psicologi ed esperti di salute.

Mediato è un progetto ideato e gestito da IRES Piemonte insieme ad ASGI (Associazione per gli Studi Giuridici sull’Immigrazione), CCM (Comitato Collaborazione Medica) e A.M.M.I (Associazione Multietnica Mediatori Interculturali) con il sostegno della Compagnia di San Paolo.
Il percorso di aggiornamento di quest'anno vede la collaborazione della Regione Piemonte, Assessorato alle Politiche giovanili, Diritto allo studio universitario, Cooperazione decentrata internazionale, Pari Opportunità, Diritti civili, Immigrazione, e la Prefettura di Torino.


pdfScarica il programma

Al termine del percorso verrà rilasciato un attestato di partecipazione 

Per informazioni: valetti@ires.piemonte.it

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

corso-lavoro-gruppoAl via il percorso, elaborato da AMMI e CCM, nell'ambito della terza annualità del Progetto Mediato, che ha come finalità quella di facilitare la condivisione delle esperienze professionali dei mediatori interculturali e delle difficoltà riscontrate dagli stessi nei luoghi di lavoro.
Il percorso è aperto ad un massimo di 25 persone selezionate tra gli iscritti e la partecipazione è gratuita.

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn


progetto cofinanziato da:
banner inmediares

Schermata 03-2456728 alle 22.44.28Percorso Formativo per Insegnanti : LABORATORIO DI DIDATTICA INTERCULTURALE" A cura di CCM e AMMI

 La presenza nelle classi italiane di alunni di origine straniera ha posto grandi sfide alla scuola italiana. Gli insegnanti sono chiamati a trovare nuove modalità per adeguare la didattica ad un insegnamento che sia orientato alla crescita di una comprensione del mondo che metta al centro la dimensione della cittadinanza mondiale e non più nazionale. Per fare questo l'intercultura non deve essere considerata un luogo "appartato" in cui coltivare l'esaltazione dei folklori locali quanto piuttosto un atteggiamento, un modo di porsi di fronte all'altro, italiano o straniero che sia.

Gli insegnanti sono i mediatori interculturali per eccellenza, perché è loro richiesto di tessere i rapporti, i confronti, le conflittualità tra tutte le individualità che compongono la loro classe.
Il laboratorio proposto ha come obiettivo costruire strumenti per facilitare l'insegnamento ai ragazzi di origine straniera coinvolgendo l'intera classe in azioni di decentramento del punto di vista.

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

progetto cofinanziato da:

banner inmediares

Schermata 03-2456728 alle 22.44.28Incontro di formazione legislativa 
"MINORI STRANIERI E DIRITTO ALL'ISTRUZIONE. NORMATIVA ITALIANA E BUONE PRASSI"

L'obiettivo dell'incontro è quello di fornire un aggiornamento delle competenze in materia giuridica e amministrativa sui seguenti temi:

iscrizione
inserimento nelle classi a inizio e metà anno 
riconoscimento del titolo pregresso
conseguimento del titolo finale
questioni pratiche per garantire pari opportunità ai minori stranieri,
mantenimento della regolarità del permesso di soggiorno nei due momenti fondamentali (14 e 18 anni)
acquisizione della cittadinanza italiana

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

logo pw bassaPROGETTO PROV@WORK
cofinanziato da:

Schermata 01-2456308 alle 12.56.59

Fondo europeo per l'integrazione di cittadini di paesi terzi

 



 

 

CORSO di AGGIORNAMENTO SULLA LEGISLAZIONE IN MATERIA DI IMMIGRAZIONE E ASILO anno 2013
a cura dell'ASGI

Aspetti normativi e amministrativi sull'inserimento lavorativo dei migranti

Il ciclo di incontri, a cura dell'ASGI, è organizzato in collaborazione con la Provincia di Torino e si pone nell'ambito del progetto Prov@work (finanziato dal Fondo Europeo per l'Integrazione di Cittadini di Paesi Terzi - FEI 2007-2013 azione 2 n. progetto 100905)  che ha come finalità quella di migliorare il livello di occupabilità delle persone migranti iscritte ai Centri per l'Impiego (CPI) della Provincia di Torino. L' aggiornamento proposto, relativo alla condizione del lavoratore straniero, vuole essere uno strumento di supporto al lavoro dei tutoring del progetto e di tutti i soggetti che a vario titolo si occupano dell'argomento e si pone in continuità con il percorso di aggiornamento legislativo rivolto a mediatori e operatori del settore pubblico o privato che si relazionano con utenza straniera, iniziato dal progetto Mediato nel 2012.
Il percorso si articolerà in quattro incontri dedicati alle alte professionalità, alla situazione dei richiedenti asilo e titolari di protezione, allo stato di avanzamento delle pratiche della Sanatoria 2012 e alle procedure, prassi e problematiche legate al riconoscimento dei titolo di studio conseguiti all'estero.

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

 

DSC 0041Percorso per mediatori interculturali aperto ad un massimo di 20 persone, la partecipazione è gratuita, l'iscrizione obbligatoria.

Al via il ciclo di incontri, elaborato da AMMI e CCM per rispondere ai bisogni di formazione emersi nel corso dei progetti MediaTO e Aracne. Il percorso intende offrire ai mediatori culturali uno spazio di dialogo e scambio in cui – sotto la guida di due moderatori esperti – i partecipanti potranno confrontarsi su temi legati al ruolo e alle responsabilità del mediatore, ai suoi rapporti con servizi e figure professionali diverse, alla gestione dei conflitti in contesti complessi.

Newsletter



Joomla Extensions powered by Joobi

Novità legislative

feed-rss

L’INPS riconosce il “premio nascita” a tutte le madri regolarmente soggiornanti

Lunedì, 19 Febbraio 2018

Con il messaggio del 13 febbraio 2018, l’INPS si adegua a quanto disposto dal Tribunale di Milano e estende il "premio nascita" a tutte le madri...


Leggi tutto...

Vietata l'espulsione del richiedente asilo che abbia proposto appello

Giovedì, 15 Febbraio 2018

Il richiedente protezione internazionale che, dopo il rigetto del ricorso da parte del Tribunale Ordinario abbia proposto appello in base alle...


Leggi tutto...

Dal 31 gennaio 2018 in vigore il decreto legislativo correttivo in materia di protezione internazionale

Lunedì, 05 Febbraio 2018

Il decreto legislativo n. 220 del 22 dicembre 2017, recante  disposizioni integrative e correttive del decreto legislativo 18 agosto 2015, n. 142,...


Leggi tutto...
Mediato è promosso da     con il sostegno di
logo ires asgi2 logo-Ammi logoCCMscritta  compagnia san paolo