Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Quali sono le categorie di stranieri per le quali è vietata l’espulsione?

Quali sono le categorie di stranieri per le quali è vietata l’espulsione?

L’art. 19 del D.Lgs. 286/98 indica quali sono le categorie di persone per le quali è vietata l’espulsione ovvero i minori di anni 18, i titolari di permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo (salvi i casi di pericolosità sociale), coloro che convivono con il coniuge o con un parente entro il secondo grado italiani ed infine le donne incinte e fino a sei mesi di vita del bambino (nonchè il marito/padre convivente). In base al comma 1 dell’art. 19 cit. è inoltre sempre vietata l’espulsione di uno straniero verso uno Stato in cui possa essere oggetto di persecuzione per motivi di razza, sesso, lingua, cittadinanza, religiose o opinioni politiche o altre condizioni personali o sociali .La stessa disposizione prevede, infine, che l’esecuzione dell’espulsione di persone particolarmente vulnerabili quali disabili, anziani, genitori in famiglie monoparentali ovvero vittime di violenza devono essere effettuate con modalità compatibili con le singole condizioni dei destinatari del provvedimento.

Newsletter



Joomla Extensions powered by Joobi

Novità legislative

Mediato è promosso da     con il sostegno di
logo ires asgi2 logo-Ammi logoCCMscritta  compagnia san paolo