Home
25 | 09 | 2016
GrIS Piemonte PDF Stampa E-mail
Martedì 13 Aprile 2010 13:48

 

Il GrIS Piemonte (Gruppi Immigrazione Salute) è un’unità territoriali della SIMM (Società Italiana Medicina delle Migrazioni), nato, come già i GrIS delle altre regioni, per favorire la conoscenza e la collaborazione tra quanti - in ambito istituzionale e di volontariato - si impegnano a vario titolo per assicurare diritto, accesso e fruibilità all’assistenza sanitaria degli immigrati partendo da ciò che unisce e valorizzando l’esperienza di ciascuno.

Il GrIS Piemonte è strutturato in quattro gruppi di lavoro ai quali si collabora in base alle proprie conoscenze e competenze: salute, comunicazione, lavoro e normativa.

Al GrIS Piemonte partecipano varie figure professionali che, a diverso titolo, si occupano degli aspetti socio-sanitari legati all’immigrazione: sociale e sanitario, italiani ed immigrati, volontariato ed istituzioni si incontrano, confrontano e collaborano.

Il materiale della SIMM e del Gris Piemonte è sul sito www.simmweb.it

Per contatti Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

 



gris_grande

CONVEGNO 23 MARZO 2010 "GRUPPI IMMIGRAZIONE E SALUTE "UNA RETE IN COSTRUZIONE PER LA SALUTE DEI MIGRANTI"
Sermig - Arsenale della Pace, Piazza Borgo Dora, 61 - Torino

per scaricare il programma e le relazioni clicca qui


sanitINFOMAZIONI SUL SISTEMA SANITARIO

DEDICATE AI CITTADINI STRANIERI

Dal sito della REGIONE PIEMONTE Clicca QUI

Le modalità di accesso ai servizi sanitari e alle strutture ambulatoriali e ospedaliere variano se lo straniero è regolarmente o temporaneamente presente. Sono comunque assicurate le cure urgenti, essenziali, la tutela del minore, della maternità e dell'interruzione di gravidanza, le vaccinazioni internazionali e il trattamento delle malattie infettive.

 

 

 

 

guida_famiglieBambini e bambine nel mondo. Guida per le famiglie
La Direzione Generale della Prevenzione, Ministero della Salute, ha pubblicato una brochure diretta alle famiglie con la finalità di trasmettere utili conoscenze per la cura del proprio figlio e di valutare quando sia necessario richiedere l’assistenza del pediatra o di altri operatori sanitari.
Questa guida vuole accompagnare anche i genitori di varie nazionalità presenti in Italia con consigli utili alla cura del neonato e del bambino fino ad un anno di età. A questo scopo è stata tradotta in 10 differenti lingue, quelle delle comunità più presenti in Italia.

scarica la guida (in italiano, albanese, arabo, cinese, francese, inglese, polacco, portoghese, rumeno, spagnolo e tagalog)

per richiedere le pubblicazione cartecee in tutte le lingue rivolgersi a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

 

g_montanariIl 17 giugno 2010 è mancata Gioia Montanari, ginecologa e citologa.

Fin dai primi incontri ha fatto parte del GrIS (Gruppo Immigrazione Salute) che la ricorda con affetto e stima.
Era una professionista appassionata, una donna che miscelava sapientemente affetto e lavoro in un’alchimia che rendeva unico il legame con lei.
Offriva la sua saggezza e la sua esperienza senza renderle un peso per chi era più giovane e inesperto.
Era una donna colta e vivace, piena di risorse, amica del bello, della vita, dei cani e dei gatti, dei fiori, del cibo (specie se condivido con amici), Con una battuta sapeva risolvere attimi di tensione, non usava giri di parole, anzi.
Annotava i mille impegni in un’agenda esplosiva domata con un elastico, riempiva ogni ora di ogni giorno, senza risparmiarsi, non si lagnava dei suoi acciacchi più di quanto si possa brontolare per una giornata nuvolosa, ma allo stesso tempo, era sempre accanto a chi non stava bene.
Mancherà a tutti, nella professione e nell’amicizia, ma questa mancanza porta con sé il ricordo e l’affetto che non se ne andranno, mai.