Notizie e Appuntamenti

Il Piemonte contro la tratta degli esseri umani - 15° Giornata Europea contro la Tratta

  • 16/10/2021

Il 18 ottobre 2021 ricorre la 15° Giornata Europea contro la Tratta di esseri umani.

 

La Rete Antitratta del Piemonte celebra la Giornata con il video "Si parte per cercare una nuova vita. Si riparte per crearne una migliore" che racconta le persone uscite da situazioni di tratta e grave sfruttamento.

 

La Regione Piemonte, insieme alla Città di Torino, anche ques'anno ribadisce l'impegno contro il fenomeno della tratta illuminando la Mole Antonelliana con la scritta “STOP TRATTA ESSERI UMANI”.

Si vuole porre l’attenzione su un fenomeno grave e di ampia portata: lo sfruttamento sessuale, il lavoro gravemente sfruttato, l’accattonaggio e le economie criminali forzate (spaccio e furti), i matrimoni forzati ed il traffico di organi. Sono questi gli ambiti dove potenti organizzazioni criminali, spesso transnazionali, sfruttano le loro vittime ricavando enormi quantità di denaro che condizionano pesantemente l’economia legale.

In Piemonte, dal 2018 al 2020 sono stati circa 6. 000 i primi contatti con potenziali vittime di tratta attraverso le unità di strada, gli sportelli, il Numero verde anti-tratta e i colloqui di valutazione eseguiti su richiesta della Commissione territoriale per il riconoscimento della protezione internazionale e delle strutture di accoglienza per i richiedenti asilo e i rifugiati. (Per saperne di più consulta 10 numeri  sulla Tratta in Piemonte  a cura di Ires Piemonte)

Dal 2006, anno di istituzione della Giornata Europea contro la Tratta di esseri umani molto è stato fatto in tutti gli stati membri, ciononostante la Tratta rimane un fenomeno da contrastare.

In Italia da oltre 20 anni è presente un Sistema nazionale antitratta, finanziato dal Dipartimento per le Pari Opportunità –  attualmente composto da 21 Progetti territoriali, a guida pubblica e del terzo settore. Un sistema che opera su tutto il territorio nazionale e che attua: azioni di contatto con le popolazioni a rischio di sfruttamento; identificazione, protezione e assistenza delle vittime; interventi volti a favorire l’integrazione economico-sociale di queste ultime al fine di ridurre i rischi di ri-vittimizzazione.

La recente emergenza sanitaria ha impattato duramente sulla condizione delle persone a rischio di tratta e/o grave sfruttamento, rendendole ancor più vulnerabili nei confronti delle reti criminali.

 

Il Dipartimento per le Pari Opportunità, la rete nazionale dei Progetti Anti-tratta e il Numero Verde Nazionale in aiuto alle vittime di tratta e/o grave sfruttamento si impegnano nell’organizzare, compatibilmente con il rispetto delle prescrizioni volte a contrastare l’emergenza sanitaria, eventi di informazione e sensibilizzazione uniti dal filo conduttore rappresentato dall’hashtag/slogan #liberailtuosogno.

 

pdfscarica i materiali informativi sulla Giornata Europea contro la Tratta di esseri umani

I progetti piemontesi contro la Tratta di esseri umani: Anello ForteALFaFairJob

 

Risorse online:
https://www.osservatoriointerventitratta.it/
https://www.facebook.com/NVAntitratta
https://www.facebook.com/GiornataEuropeaControLaTratta

 

Cerca

Iscriviti alla nostra newsletter:
Joomla Extensions powered by Joobi

Search